Carloforte-Sanluri 0-3

Le condizioni meteo non promettevano niente di buono, una forte mareggiata era prevista anche nel tratto di mare che separa l’Isola di San Pietro dal resto della Regione e in molti temevano eventuali ricadute sulla forma fisica. Se anche c’è stato, il calo non ha influito sul risultato e, in soli tre set, Sanluri aggiunge al carniere i tre punti tondi conquistati sul campo di Carloforte.

Anche questa settimana il misterioso “pagellatore” ha lasciato il segno:

Andrea Sau: 6. Il capitano sembra stanco, palloni che arrivano a fatica in banda e tanti km da fare; regge comunque il timone e ci riporta sulla terra ferma con i tre punti .

Luca Casu : 6 e’ una partita dove non si è potuto giocare di fioretto e i centrali hanno dovuto lavorare sporco, prestazione operaia.

Fabio Acquas: 6 come i gatti di Villamar ha paura dell’acqua e attraversare il mare in tempesta ha scombussolato il centralone, come Casu partita da gregario, ma ieri bastava.

Kekko Pittau : 7, mezzo punto solo per il volo nel campo avversario a recuperare una palla impossibile , per il resto tanta pazienza e una bomba in parallelo sui 5 metri che ha zittito i tifosi di casa .

Paolo Pisci 6,5. In qualche colpo si rivede la stellina del volley sanlurese, partita pulita.

Andrea Pittau 6. Gli esperti avversari lo mettono sotto pressione, il carattere da Marines gli evita un naufragio, partita di testa .

Antonio Silanos 7,5 partita nervosa, i palloni arrivano sporchi e lui va’ giù di mannaia; all’ultimo set prende palla va’ in battuta e decide che era ora di imbarcarsi.

Mister Mallocci : Parte da casa con 3 pacchetti di chesterfeld blu, sapeva che sarebbe stata una lunga trasferta.
Schiera la squadra e inizia la vera tempesta, il mare e grosso e i marinai sono nervosi. Più volte raduna gli uomini per ricordali i compiti, sa’ che l’equilibrio in campo è precario e non fa’ cambi per non romperlo. Soffre ma sbarca a Calasetta con i tre punti e butta i tre pacchetti di sigarette accartocciati nel cestino. 8,5

La partita più brutta di questa stagione, contro una squadra esperta e fastidiosa, c’è voluta pazienza e volontà. Un bell’allenamento mentale per tutti i ragazzi.

Rev.B.Bianco 3 – Astor Oliena 1

Punteggio pieno, tre punti portati a casa, anche questa volta non senza soffrire. Abbiamo ceduto il primo set agli avversari, il peggior modo per cominciare una partita. Non senza lottare ma certo non è il modo migliore per mettersi sereni. La squadra però ha tirato fuori tutto il cuore che serviva e, punto dopo punto, ha risalito quella china che tutti sapevano di poter conquistare ma che ancora una volta di presentava irta di ostacoli. Sì sono visti sprazzi di bel gioco alternati ad attimi di buio da cui stavolta non ci siamo lasciati sopraffare. La squadra c’è ed è compatta dentro e fuori dal quadrato: giocatori, tecnici, dirigenti e, oggi, si è visto di nuovo anche un gran bel pubblico che ringraziamo per la presenza e a cui speriamo di aver regalato due ore di sano divertimento in un giorno funestato dai gravi accadimenti di Parigi.

Ora la testa è rivolta a Carloforte, altro campo che non regalerà nulla, e se ogni punto dovrà essere conquistato con i denti, affileremo le zanne.

La pagella della Settimana

Pagelle semiserie da prendere con le pinze:

A Pittau : Troppe ricezioni in  palleggiano ne limitano la precisione; è stata la prima nel nuovo ruolo , la testa c’è 5,5.

Kekko Pittau : rispetto  fine campionato scorso c’è più concretezza, braccio pesante e alcuni tocchi di fioretto 7.

Paolo Pisci: finché è in campo dimostra di essere di una categoria superiore , bene in ricezione e efficace in attacco sopratutto nei momenti più difficili 7.

Antonio Silanos: mezzo punto in più dei compagni perché quando serve,  Sant’Antonio si fa’ sentire… se la palla scotta lui risolve in ogni caso

Daniele Mancosu:  sporca una bella prestazione con la troppa voglia di strafare , se fosse più disciplinato sarebbe devastante. 6

Fabio Acquas: si scrolla di dosso la maschera del pulcino bagnato: attacca e mura. Deve però rimanere concentrato per tutta la gara. 6,5

Luca Casu : un mese di stop si è fatto sentire, va’ a tre cilindri. Lo aspettiamo , la sua potenza sarà determinante . 5.5

Elio Gola : la favola continua, quest’anno rimette il capellino da centrale abbandonato 20 anni fa. 6

Andrea Sau: come sempre lucido 6,5.

Stefano Masala: Corre, corregge, urla, carica. Meno preciso di capitan Sau ma una brillantezza fisica impressionante 7.

Nicola Corona: si infortuna durante il riscaldamento , 9 per la sfiga.

Mister Giancarlo Mallocci : trasmette grinta, urla, non smette di dare consigli. Cambia troppo presto l’assetto iniziale, ma alla fine, forse ha ragione lui. 7

Villaurbana – Sanluri 3-2

Se qualcuno si aspettava una partita facile e un avversario remissivo si è sicuramente dovuto ricredere. Ci siamo trovati di fronte una squadra giovane e ben piazzata che ci ha decisamente dato del filo da torcere. Basta il parziale del primo set 28-30 e dell’ultimo 13-15 per capire quanto fosse incerto il risultato. Alla fine di 2 ore e mezzo ore di gioco intenso siamo riusciti a portare a casa il risultato, due punti preziosi e la carica giusta per affrontare il campionato. La squadra c’è, i giocatori hanno sofferto ma,  a parte qualche errore di troppo, si sono viste delle belle giocate.

Dagli spalti raccontano di una partita che ha divertito, mai noiosa, con la giusta dose di agonismo che è rimasto però all’interno del campo di gioco. Fischio finale, stretta di mano e … spuntino a base di pizzette, bibite e un ottimo vermentino servito alla temperatura ottimale, offerto dalla squadra di casa, confermano ancora una volta, se qualcuno l’avesse scordato, che la pallavolo non ha niente da invidiare al rugby e al suo terzo tempo.

Da lunedì di nuovo in palestra per limare qualche imperfezione con lo sguardo proiettato al prossimo match da disputare in casa (a villanovaforru) contro l’Oliena.

Ci siamo, da sabato si torna in campo

Finalmente è arrivata la tanto attesa settimana… Sabato 7 Novembre partirà ufficialmente la nostra stagione con tante novità, a partire dalla guida tecnica.

Come abbaiamo anticipato i dirigenti Francesco Melis e Massimo Garau hanno affidato la squadra al nuovo Mister Giancarlo Mallocci. Il nuovo coach mette subito le cose in chiaro rifondando a grandi linee una squadra che è sembrata un po’ allo sbando nell’ultima parte della stagione scorsa. Cambio di ruolo per Andrea Pittau che prende ufficialmente il posto di Elio Gola (che torna al suo ruolo storico: Centrale )… per quanto riguarda i posti 4, per la serie “diamo a Cesare quel che è di Cesare” viene rinaturalizzato Banda Daniele Virgilio Salvo Mancosu … confermati Antonio Silanos e Paolo Pisci e il nuovo acquisto Lello Casu.
Per il ruolo di Opposto si contenderanno un posto Nicola Corona e Kekko Pittau.
Al Centro confermatissimo Luca Casu che affiancherà Maurizio Congia , il “nuovo” Elio Gola e Il neoacquisto Fabio Acquas
In regia confermati i 2 Mostri Sacri Andrea Sau e Stefano Masala ..
Polivalente sarà Issa Gano, un altro nuovo acquisto. Proprio oggi arriverà il transfer che permetterà il tesseramento del campione.

Queste le piccole Novità… Anzi un altra importante novità è che le partite casalinghe verranno giocate a VILLANOVAFORRU… Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che ci hanno dato questa possibilità, per noi importantissima.

quindi….. SABATO 7 NOVEMBRE :

PALLAVOLO VILLAURBANA – REVISIONI BIANCO SANLURI

Non mancate!

Nuovo anno nuova corsa

Nuovo anno nuova corsa… dopo aver mancato per un soffio il passaggio alla categoria superiore  nel campionato appena passato, su quale sia il traguardo della PALLAVOLO SANLURI per il campionato 2015/2016 non ci sono dubbi: un nuovo campionato di vertice e l’ambizione malcelata di un passaggio alla serie C! Non mancano le novità: un nuovo tecnico, Giancarlo Mallocci che gia dai primi mesi di preparazione appare competente e motivato, una rosa di giocatori confermata in gran parte e rinnovata in alcuni punti cardine. Fabio Acquas porta nuova linfa al centro a sopperire la momentanea assenza di Maurizio Congia, qualche cambio di ruolo e una nuova/vecchia dimora. Ancora fuori casa per le partite che si disputeranno nella paestra di Villanovaforru che gia da qualche tempo ospita la squadra femminile.

Il campionato inizierà il 7 novembre e, come ogni anno, da un po’ di tempo a questa parte, vista la crisi, il dimezzarsi dei contributi e le spese fisse sempre più alte Siamo costretti a chiedere piccoli aiuti qua e là.
Il nostro Sponsor ufficiale sarà sempre REVISIONI Bruno Bianco, che con molto orgoglio e soddisfazione ha già confermato il proprio sostegno. Per il resto, siamo in cerca di attività, commerciali e non, che in cambio di pubblicità (vedremo insieme con gli interessati) siano disposte a sostenerci con un piccolo contributo economico. Ci teniamo a precisare che non esiste nessuna tariffa e nessuna tabella. Tutto ciò che ci verrà offerto per noi sarà oro e non smetteremo mai di ringraziarvi.

A breve la presentazione della rosa.

round passion – since 1980